venerdì 11 dicembre 2009

Ricetta scaldacuore: i pizzoccheri!



Sarà il freddo pungente di questi giorni, sarà la voglia di cibo "caldo" sotto ogni punto di vista, sarà che mi piacciono tantissimo, sta di fatto che oggi ci sono i pizzoccheri!
I pizzoccheri sono un piatto tipico della tradizione Valtellinese, decisamente conosciuti in Lombardia, si estendono anche in tutto il Nord Italia, probabilmente sono meno conosciuti al  Centro-Sud, per ovvie motivazioni climatiche, culturali e alimentari,  ma la loro bontà, secondo il mio parere, può tranquillamente far decidere qualche foodblogger siciliana che vale la pena abbattere questa barriera e provarli!
Ps: i pizzoccheri sono un tipo si pasta, tipo tagliatella, ma fatta col grano saraceno, ruvidi e saporiti.

Ingredienti:
500gr pizzoccheri
400gr patate a tocchetti
1 verza
2 cipolle bionde
aglio, sale, pepe
burro (Fattorie Fiandino)..... tanto tanto tanto e altrettanta salvia
bitto (formaggio tradizionale) 300gr
(eventualmente altro formaggio stagionato e molto saporito, fontina, casera, asiago)
parmigiano reggiano grattuggiato qb

Pulite le verdure, tagliate a cubetti le patate, a striscioline sottili la verza e mettetele in una pentola molto grande, dovrà contenete anche i pizzoccheri, in acqua fredda salata. Accendere il fuoco, quando l'acqua arriva ad ebollizione, aggiungere i pizzoccheri e far cuocere altri 10 minuti.
Nel frattempo in un pentolino far soffriggere l'aglio e la cipolla in abbondante burro, abbondante significa veramente tanto perchè questo burro , insieme alla salvia, sarà il condimento totale dei pizzoccheri. Aggiungere la salvia, spegnere il fuoco e tenere in caldo. Scolare i pizzoccheri con le verdure, fare uno strato in una teglia, condire col burro fuso , spolverare di parmigiano e aggiungere la metà del bitto a pezzettini. Ripetere il tutto, terminando coi formaggi. Passare a gratinare pochi istanti sotto il grill del forno e servire caldissimi, possibilmente accompagnati da un ottimo vino rosso, meglio se della Valtellina!

Ps2: il must? Provarli col Burro delle Fattorie Fiandino...... 'na squisitezza!





18 commenti:

  1. OHHH i pizzoccheri!!!! mangiati a Livigno, Valtellina, sullo stelvio un estate da sci, e tante volte dalla mia famiglia bresciana. Oni volta diversi, anche con uguale ricetta, ma ogni volta buonissimi!!! adoro i cibi montanari:)))
    Buona giornata
    Patricia

    RispondiElimina
  2. Altro che scaldacuore soltanto: questi pizzoccheri prima riempiono di sapori la bocca, poi riempiono di calore lo stomaco, quindi ti lasciano in uno stato di sorridente tranquillita'. Li dovrebbero proporre come antidepressivo!!!
    Brava Babs, un altro colpaccio!!!

    RispondiElimina
  3. ed io confermo la tua teoria!
    sono pugliese e i pizzoccheri sono una cosa squisiterrima! li ho fatti per la prima volta quest'anno (in versione "gnoccheri") ma li assaggiai un paio di anni fa e li trovai davvero deliziosi..che dire la cucina italiana è tutta buona..da nord a sud (e si cari leghisti..dovete accettarlo :p)

    ps. la tua foto mi fa commuovere dall'appetito!!!

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questa ricetta ma sono dagli ingredienti cose che mangio , sembra molto buono prendo nota ..grazie!

    RispondiElimina
  5. @patricia
    i pizzoccheri mangiati sui campi da sci sono un mito delle nostre montagne! scendi da una pista et voilà, pozzoccheri e.... polenta taragna! poi riparti (pieno e satollo come un ovetto!)
    @corrado
    mi sa che funzionano bene come antidepressivo!!!! che dici, li commercializziamo?
    @cuochella
    ah che bello! una pugliese fra orecchiette e pizzoccheri, come mi piace questa cosa! pensa che io da brava milanese adoro la cucina del sud!
    @mary
    prendi nota e corri al supermercato! ciaio :-)

    RispondiElimina
  6. Babs!Ciaooo! Anche io ho conosciuto i pizzoccheri quando sono venuta ad abitare a Milano e non saprei cosa scegliere tra pizzoccheri e gnocchetti bianchi,per me la combinazione perfetta è avere la forza di mangiarsi almeno un piatto di tutti e due!Non ci ho mai messo la cipolla però! in compenso tanto tanto tanto aglio , perchè qua piace parecchio!!!Un bacissimo!

    RispondiElimina
  7. Quanto li amo! Non li mangio da tempo in effetti, fortuna che hai postato la ricetta così posso iniziare a farli!

    RispondiElimina
  8. e questa si che è una coccola babs una vera bonta!!!solo a guardare la foto si resta ammirati!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  9. @nicole
    la cipolla è facoltativa! io la metto, ma puoi anche evitare.
    @gloria
    devi farli ssolutamente!
    @imma
    very comfort food! :-)

    RispondiElimina
  10. che bello vedere i pizzocheri nel tuo blog!!! sono una valtellinese e mi permetto di suggerire la versione dei pizzocheri con le coste (bieta) invece della verza...

    RispondiElimina
  11. @fede
    benvenuta! hai fatto bene a lasciare il suggerimento, infatti le coste sono una buonissima alternatica alla verza, che non a tutti piace! grazie!

    RispondiElimina
  12. iomilanese-laura11 dicembre 2009 13:41

    Babs ciao, da quando mi hai "assurta" agli onori della pubblicazione, (lo so lo so non è italiano...) mi scateno. Ho trovato i pizzoccheri freschi e già sono una meraviglia. Li ho preparati come tradizione pretende, ma invece di verza o bieta ci ho infilato per 500 g di pizz, 4 carciofi a spicchietti. Arrivano in tavola fumantissimi ( si dice?- ma che cosa ho oggi), diffidenza ben palesata e poi...qualcuno se ne è servito tre volte!ciao

    RispondiElimina
  13. Ma quanto sono buoni i pizzoccheri?? Ricordo che sono stati una delle prime ricette fatte da quando ho iniziato a convivere...ero molto orgogliosa!

    RispondiElimina
  14. @laura
    ciaooooo!!!!! eh si, dimenticavo la tua carciofata-pizzoccherosa che devìessere incredibilmente buona :-)
    @virginia
    ma sai che tanti tanti tanti tanti..... insomma, circa 21 anni fa, appena sposata, pure io esordivo in cucina con i pizzoccheri??? e da allora non li ho più mollati, ogni tot finiscono in tavola!

    RispondiElimina
  15. Hi hi scusa, vabbè, avrai capito che il commento più sù è per questi pizzocheri filanti :-)

    RispondiElimina
  16. Buonissimi i pizzoccheri, beh, in questa stagione ce li possiamo permettere, no?
    Francesca

    RispondiElimina
  17. Non ho mai assaggiato i pizzoccheri....devo rimediare :-/
    Ottima la pasta col cavolo nero....ho l'acquolina :-9
    Un bacione cara Babs!

    RispondiElimina
  18. scaldano solo a pensarci...
    è tantissimo tempo che non li faccio nella versione tradizionale, così golosi!

    RispondiElimina