giovedì 17 novembre 2011

Il polpettone della nonna Teresina


Altro giro, altra corsa, altro pensiero verso la mia nonnetta. In questo periodo la sto pensando spesso, credo sarebbe stata felice di quel che sto combinando. Soprattutto perchè è grazie a lei che ho mosso i miei primi passi in cucina, nella SUA cucina.
Mi manca la mia Teresina... e così ho deciso di fare uno dei piatti che ogni tot lei mi riproponeva, sempre gradito, sempre goloso. Il polpettone! Che poi, non è mica una cosa così "polpettonosa", anzi, tutt'altro! Ed è un piatto a prova di mano sinistra. E pure di principiante!


In questo bellissimo e goloso polpettone ci sono: 500gr di macinato di manzo, 200gr di salsiccia dolce, 50gr di grana padano grattuggiato, 100gr di ricotta fresca,  un paio di cucchiai di prezzemolo, uno spicchio d'aglio grattuggiato, una manciata di pistacchi spezzati grossolanamente, 1 uovo intero, sale, pepe, cannella, noce moscata e la zeste di un limone. Io ho aggiunto anche una grattatina di radice di zenzero, la mia nonna probabilmente non sapeva neppure cosa fosse, però devo dire ci sta benissimo!

Bon,  tutti gli ingredienti amalgamateli insieme, a mano, con le mani, è il lato divertente del polpettone :), poi date all'impasto la forma di un salame e mettetelo in una teglia da forno unta di olio e burro con un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia. Via in forno caldo, 180° posson bastare, per circa 30/40 minuti. Deve fare una bella crosticina che luciderete col fondo di cottura. Dentro sarà cotto bene, ma magari rosato.

Non vi resta che attendere che si raffreddi leggermente per non rompere la carne al taglio. Per la gioia di Mr. Zwilling vi devo dire che se usate un buon coltello, questo non accade, però.... lasciate riposare comunque il vostro polpettone! Vi piace il purè di patate? Ecco, servitelo insieme. Connubio perfetto!

Buonissima giornata!


28 commenti:

  1. e brava la nonna Teresa! un polpettone bello saporito :P
    ps ho ordinato il libro dei biscotti su amazon, sono in trepidante attesa... :D
    buona giornata mia cara Barbie!

    RispondiElimina
  2. come ti capisco...pensa che quanod penso alla mia nonna che non c'è + mi faccio lo strudel che mi ha insegnato lei!

    RispondiElimina
  3. Questo polpettone è magnifico (e detto da una vegetariana..) prendo nota e faccio provare al maritino ; ) bellissime foto;))

    RispondiElimina
  4. si, ma non si può guardare di prima mattina, ho già fame!!!!

    RispondiElimina
  5. buono buono, una ricetta di polpettone fa sempre comodo!
    :))))))

    RispondiElimina
  6. Mamma mia... gia' la ricetta e' favolosa, con queste foto poi vien davvero voglia di saltare nello schermo!
    Grande nonna Teresina!!!!
    E grande babs!
    Buona giornata
    Paola

    RispondiElimina
  7. Polpettone con la sinistra, mi piace!!!
    Lo faccio appena possibile, anche se in casa siamo nel periodo pochi-grassi-pochi. SIGH

    RispondiElimina
  8. oh questo lo voglio provare!!! non amo molto la carne, ma i polpettoni mi fanno impazzire. magari lo preparo per il giorno in cui avrò a pranzo la mia nonnina adorata: il suo polpettone, prima che andasse in casa di riposo, era eccezionale!

    RispondiElimina
  9. Sono un patrimonio dell'umanità le ricettine delle nonne...Brava, babs. Questa è davvero da copiare, così calda e rassicurante...Mi piace!
    Complimenti per tutto, tuttissimo (vogliamo parlare del libro dei biscotti???? WOW!!!)
    :-)
    un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
  10. Le ricette della nonna son sempre le migliori....e quelle che più rimangono nel cuore!
    Ma.... proprio tutti hanno una nonna che si chiama Teresa?????
    Da piccola non amavo il mio nome proprio per questo, mi sentivo vecchia :P
    Ora beh, mi fa ripensare a mia nonna..! :)
    Buonissimo questo polpettone e sicuramente la radice di zenzero l'avrebbe gradita anche nonna Teresina!

    un bacione!

    RispondiElimina
  11. mangio uno yogurt, e avrei voglia di polpettone adesso! a casa dovrei combattere per la cannella, ma magari una volta me lo faccio!

    RispondiElimina
  12. Finalmente un polpettone senza farina! E brava nonna Teresina! :)
    Sembra davvero buonissimo poi!
    IO non ho l'abitudine di farlo, forse perché nella mia famiglia non era tradizione. Ma visto il tuo risultato una prova la farò, magari un giorno i figli dei miei figli lo riproporranno come Polpettone Teresina :)

    RispondiElimina
  13. Ti confesso che sin da quando ero piccola ho sempre pensato al polpettone come a una punizione. Ma quello che mi propinava mia mamma non era mica questo!!!! questo altro che punizione....sarebbe stato un regalo :)))

    RispondiElimina
  14. scusa Barbara, forse è fuori argomento, ma ho provato ad ordinare su Amazon il tuo libro sui biscotti di Natale e mi dice che non è ancora disponibile...ti risulta come cosa?
    Grazie da Angelal

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia il polpettone di Nonna Teresina!
    Ha un aspetto favoloso!

    RispondiElimina
  16. con i piastcchi? devo provarlo!! ma lo metti nella teglia senza avvolgerlo? nn si distrugge nemmeno in mano a un'impedita come me??

    RispondiElimina
  17. delizioso! dalla miniatura mi sembravano capperi, pensa un po' :)

    RispondiElimina
  18. mamma che delizia!!
    devo essere davvero con la testa in vacanza...leggevo panettone al posto di polpettore ed ero pure convinta di quello che leggevo!!! ho bisogno di riposo Babs, qui tocca correre ai ripari :)))
    un bacione

    RispondiElimina
  19. Che buono con i pistacchi!!!!quel coltello mi ricorda qualcosa :)

    RispondiElimina
  20. che buono! mi piacerebbe farlo ma col marito vegetariano non è possibile, dovrei mangiarlo tutto da sola...
    ciao :-)

    RispondiElimina
  21. Questo è da svenimento.... che bontà dev'essere! oggi ho comprato "la scatola con libro e formine" quindi nei prossimi giorni sarò molto occupata! ciao!

    RispondiElimina
  22. Bellissimo! L'idea dei pistacchi mi piace, e poi deve essere profumatissimo. Bravissima, a presto, Babi

    RispondiElimina
  23. babi, eh si! è profumato e molto saporito :) grazie! ciao

    ciao enrica, che bello!!! ti piace? spero di si :))) grazie mille!

    francesca, accidenti, direi che col marito vegetariano la vedo un filo complicata.... uffi.... ;)

    silvia, davvero? ahahahahh ti ricordi bene!
    ciao :)

    valentina.. a chi lo dici! andiamo in vacanza insieme? :)

    marta, no, pistacchi, anche se... magari non ci starebbero neppure male! ciao!

    cleare, tranquilla, non si distrugge. neppure a te! :)

    le rocher :) la cucina antica della nonna.... fa sempre meraviglie!

    Angelal, prova con Ibs, anche se teoricamente Amazone dovrebbe averli, comunque qui ci sono:

    http://www.hoepli.it/libro/la-scatola-dei-biscotti-di-natale/9788896621554.asp

    http://www.libreriascolastica.it/libri-scuola/autore-torresan+barbara/libro-p_1

    http://www.fnac.it/Scatola-dei-biscotti-di-natale-la-TORRESAN-BARBARA/a623036

    elenuccia... ma dai, noonono questo non è da punizione! affatto :)))) un bacino!

    elvira, sai che non ho neppure mai pensato di unire la farina? ma perchè, di solito si aggiunge? illuminami!!!! :)

    juls, mia twin, beh dai, la cannella puoi anche ometterla se non piace! bacio tesoro!!!

    tery, la mia nonna Teresina era insostituibile, sono stata fortunatissima ad averla - ps: ho rischiato anche io di chiamarmi Teresa.... fortuna che il nonno ci ha messo lo zampino! :)

    simo carissima, ma ciao! grazie tesoro, troppo buona :)

    elena! quando ti vedo qui mi fa troppo piacere! bellissima e bravissima fashion woman! :)

    corrado... di la verità, ti stai mettendo in forma per il natale? ma non ne hai bisogno mio caro!!! :)

    cara, cara paola! non mi saltare nello schermo che ti fai male!!! :)))) grazie carissima, un bacino!

    aria... hai ragione, è poco serio presentarsi così! :DDDDD ciao!

    titty, urca, complimento triplo allora! grazieeeee

    valentina... un pò di nostalgia, se curata così, fa sicuramente bene. ciao!

    giooooo mio caro amico :) ma ciao!
    senti, ma me lo dici vero se ti piace? grazieeeee :)

    RispondiElimina
  24. che nonna!! posso solo aggiungere ai complimenti che è un idea con un buon rapporto qualità/prezzo?

    RispondiElimina
  25. ciao grande G! eh si, hai ragione, :) un abbraccio!

    RispondiElimina
  26. Babsi ho ancora il sapore di caffé tra le labbra, ma non ti nascondo che darei volentieri un morso a questo fantastico polpettone...me la segno questa ricetta! Un bacio...

    RispondiElimina
  27. I polpettoni delle nonne restano nella memoria di noi tutti!
    Grazie per mantenere vive le tradizioni
    Un bacio!

    www.welovefur.com

    RispondiElimina
  28. anch'io avevo la nonna teresina (che poi ho soprannominato chica!) e come la tua, mi ha iniziata...questo piatto mi ha fatto pensare alle sue polpette con amaretti..
    brava!
    complimenti per i libri nuovi.
    gabri/lugano

    RispondiElimina