Il cotechino nel barattolo! La schiscetta invernale!

Buongiorno!!!!!!!!!!!!!!!! No, oggi non ho nulla da insegnarvi, sono di corsa e volevo solo lasciarvi un salutino… però, una cosa bizzarra: avete mai pensato al cotechino take away? No? male!

Ora vi spiego il perchè: il cotechino a differenza di quel che si pensa, fa parte di quei prodotti comodissimi da preparare. Si, ci vuole molto tempo certo, ma fa tutto da solo. Basta metterlo in pentola in acqua fredda, bucherellato, tenere la fiamma al minimo e cuoce per i fatti suoi. Nel frattempo voi fate altro. Una volta pronto il cotechino, togliete la pelle, affettatelo e ponetelo in un contenitore di vetro, meglio se con tappo ermetico, magari con un pò di liquido di cottura per mantenerlo idratato. Non ci piace il cotechino secco vero????

:) Il purè di patate… anche qui, sfatiamo un mito! Si fa in 15 minuti: Patate spellate e cotte in pentola a pressione. Sbattitore con le fruste – quelle che usate per montare a neve gli albumi – direttamente nella pentola a pressione unite latte o panna, parmigiano o grana padano, sale, pepe, grattatina di noce moscata e burro a tocchetti. Qualche giro di frusta ed il purè è perfetto.
A questo punto, rispolverate il cotechino già pronto in frigorifero. Prendete un contenitore con tappo ermetico e mettete una fettina di cotechino, una cucchiaiata di purè (lasciatelo molto morbido), ancora cotechino e altro purè. Chiudete, mettete in borsa e andate al lavoro. A Milano, le pappe nel barattolo per  la pausa pranzo, si chiamano “schiscette”. Quando arriverà l’ora X al lavoro, scaldate a bagno maria o al microonde il vostro cotechino take away e……. pensatemi!
Buonagiornatonaatutti!!!!!!!!!

Comments

  1. 9

    says

    oddio già al pomeriggio sono assalita dall'abbiocco dopo aver mangiato verdurine lesse scondite e 60g di cereali bolliti…se mi faccio il cotechino, cado in catalessi :P

  2. 12

    says

    Babs, se potessi, vorrei che esistesse una tua versione Take Away, così da portarti via tutte le volte che mi va e spremerti delle belle ideuzze quando la mia materia grigia langue (tipo oggi!). Come sempre mi stupisci con la semplicità dell'invenzione. Ma i geni si vedono da questo! Passo adesso per farti tutti i miei auguri più cari e sinceri per le tue Feste, che so saranno calde,

  3. 13

    Anonymous says

    Per fortuna torno a casa per pranzo ma se fosse il caso, accetterei questo gustoso consiglio! Cavolo le tue foto mi fanno venire una faammeee!!! Ora finchè non mi faccio il cotechino con purè non sono contenta :) :) Ciao – Sara

  4. 15

    says

    ussignurrr, ma questo è un cotechino in versione &quot;city life&quot;:))) io invece quest&#39;anno lo voglio provare con la pasta in qualche modo, non so bene come, ma ormai da un po&#39; di tempo lo vedo comparire con la pasta all&#39;uovo fresca e qualcosa bisogna inventare…che dici, poi metto la pasta nel vasetto e faccio la schiscetta pure io?<br />un bacione, Vale

  5. 16

    says

    Babs non amo il cotechino, ma questa schiscetta è geniale! Dovresti fare una rubrica sulle schiscette, per chi come me non sa più cosa portarsi per la pausa pranzo :-)<br />Ciao Barbara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>