Foresta nera (‘n coppa) – una Nigellata pazzesca!

Buongiorno mondo! Buongiorno a tutte le belle personcine che passano di qui e si saranno domandate “ma che, è sparita?” Beh, in effetti si….. influenza, che è diventata dell’altro e che ancora non mi tira completamente fuori dal letto ne davanti al pc. Santissimo antibiotico che sta facendo – lentamente – il suo lavoro!Comunque, stamani, ho voglia di ricominciare con qualcosa di buono, dolcissimo. A mettere la simil foresta nera in una coppa, non poteva che essere lei, la bella Nigella.

Si, le ho copiato spudoratamente l’idea e si….. dolcissima ma buona!

Ve la segnalo? Guardate che poi ci vogliono almeno 5 giorni di dieta ferrea per smaltire :) Oppure una lunga passeggiata nella neve, ma pare che questa non ci manchi! Come siete messi piuttosto da voi? Qui persiste la neve – ormai ghiaccio eterno – di 15 giorni fa, ancorata al suolo come una coltre, poco bianca ormai, ma da qualche giorno è tornato il sole. Raccontatemi un po’, ho visto foto straordinariamente belle e coinvolgenti, ma mi rendo conto di quanto la neve possa causare problemi, specie a chi non è attrezzato in merito…. Ma veniamo al dolce:
Serve un plum cake al cioccolato, Nigella li compra, io amo moltissimo questo, cliccate sopra per trovare una ricetta incredibile. Fate fondere a bagno maria 120gr di cioccolato extra fondente, portate ad ebollizione 350ml di panna con 350ml di latte intero, nel frettempo sbattete 8 tuorli freschissimi con 125gr di zucchero e 40gr di cacao amaro. Unire al composto  d’uova il latte/panna bollenti ed infine il cioccolato fuso. Mescolate il tutto e fate cuocere per 10 minuti a fuoco medio, sempre mescolando. Otterrete una crema ludica e profumata. Tagliate a fette il plumcake, massimo 1/2 cm, e fatene dei sandwich unendoli con la marmellata di ciliege – o di lamponi se preferite – poi, affiancateli, schiacciandoli un po’, in una grossa coppa o in ciotoline individuali. Bagnate i sandwich con liquore alla ciliegia e ricoprite con 1 vaso di cilegie sciroppate o, meglio ancora amarene (Fabbri è meglio). Lasciate che il liquido venga assorbito e ricoprite il tutto con la crema al cioccolato e ponete un paio d’ore in frigorifero.
Prima di portarlo in tavola, montate sofficemente 750ml di panna, copritene la superficie del dolce e grattuggiatevi sopra del cioccolato fondente……. siamo oltre la golosità.

Ps: io ho dimezzato le dosi, queste di Nigella sono per almeno 10 persone!
Ps2: poi mi direte com’è andata :)

Buona giornata e buona settimana a tutti!

Comments

  1. 2

    says

    Nigella la adoro, ed adoro le sue ricette ipercaloriche :-) d&#39;altronde anche se sulle dune neve non ce n&#39;è possiamo farci il freddo con l&#39;aria condizionata :-)<br /><br />Un bacione, Babs!

  2. 7

    says

    Troppo buone le &quot;Nigellate&quot; e ahimé anche facilissime da fare, così non c&#39;è neanche la scusa…è troppo complicato, non mi ci metto! ahahahahah!<br />E&#39; vero oggi c&#39;è il sole, ma i pinguini continuano a passeggiare sul pack :DDDDDD<br />Rimettiti presto!

  3. 8

    says

    Caspita è un piacevole attentato!Cmq è bello passare di qua e ri-trovare le tue ricette, tra l&#39;altro la foresta nera è un dolce che mi concedo con piacere con le mie due amiche di sempre ed è il dolce ideale per confessioni tutte al femminile!a presto laura

  4. 10

    says

    lo sapevo. losapevolosapevolosapevo che non dovevo cliccare QUI, ORA. Sto stramazzando sulla tastiera.<br />Mi piacciono le ricette che iniziano con &quot;serve un plum cake al cioccolato…&quot; ;-P

  5. 12

    says

    Troppo goloso… stasera vado anche a leggermi la ricetta del PlumCake. <br />A Lainate oramai sono anni che la neve o il ghiaccio non li spazzolano via… tranne che a casa di &quot;qualcuno&quot; è ovvio… Se vedi come trattano la neve in trentino ti viene da ridere.<br />Quando ero piccolo e andavo a piedi a Scuola, dovevo scansarmi continuamente dalla strada per il passaggio degli spazzaneve

  6. 13

    says

    La ricetta è davvero invitante e appetitosa, sarà che l&#39;abbinamento amarene sciroppate mi piace troppo! Bravissima! e complimenti per le foto..<br />Io sono nuova del giro, se ti andasse di fare un giro sul mio blog mi farebbe molto piacere!<br />www.dolcebenessere.com<br />Ciao!<br />kika

  7. 14

    says

    Troppo goloso… stasera vado anche a leggermi la ricetta del PlumCake. <br />A Lainate oramai sono anni che la neve o il ghiaccio non li spazzolano via… tranne che a casa di &quot;qualcuno&quot; è ovvio… Se vedi come trattano la neve in trentino ti viene da ridere.<br />Quando ero piccolo e andavo a piedi a Scuola, dovevo scansarmi continuamente dalla strada per il passaggio degli spazzaneve

  8. 15

    says

    Acquolina ha lasciato un nuovo commento sul tuo post &quot;Foresta nera (&#39;n coppa) – una Nigellata pazzesca!&quot;: <br /><br />dosi abbondanti! con questo freddo la voglia di cibi calorici aumenta e anche il bisogno di dieta!<br />per adesso mi accontento delle passeggiate nella neve… rimettiti! :-D

  9. 17

    says

    Che forte &quot;la Nigellata&quot;, sono corsa subito a vedere! Adesso passo a curiosare con calma il plumcake al cioccolato, io non ho tutta quella neve qui e smaltire diventa piu&#39; complicato!<br />Buona settimana!

  10. 21

    says

    Sto subendo una Nigella-mutation…tu non ci credi ma è così. Mi stanno venendo le sue curve, le puppe svettano e i fianchi assomigliano a due terrazze solarium. TU LA DEVI SMETTERE! E&#39; un ordine…io non ce la posso fare……Pat

  11. 23

    says

    adoro osservare i vostri pensieri quando vi lascio ricette dolci :) siete estremamente gratificanti!<br />grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeee<br />ps: nigella resta un mito, da picchi iperglicemici, ma sempre un mito!<br />baci a tutti!

  12. 25

    says

    Ecco forse una cosa del genere sarebbe quello che mi ci vorrebbe per tirarmi un po&#39; su….decisamente!<br />un abbraccio

  13. 26

    says

    Nigella è inimitabile!!! per queste cose super golose e super caloriche poi è un &quot;must&quot;. <br /><br />In romagna da me ha fatto veramente una quantità spaventosa di neve. Amo la neve ma questa volta era certamente un po&#39; troppa. I miei sono rimasti murati in casa per tre giorni prima di riuscire a spalare tutta la neve davanti al vialetto di casa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>