martedì 27 marzo 2012

Mele al forno



Ma buongiorno e buonissimo lunedì! Come avete passato il fine settimana? Io molto bene grazie e, mi è venuta voglia di cominciare la settimana....  con un dolcino leggero. Mele al forno! Semplici, mai banali, saporite e con ingredienti che potete variare a vostra discrezione.


Avevo in casa ancora delle mele Golden, ne ho fatto di tutto, compresa una torta meravigliosa che è un arrivo su questa rete :) e in mancanza di un dolcino domenicale, mi è venuto in mente di riempire queste mele in maniera molto classica: ho spezzato le noci al coltello, ho unito le mandorle, l'uva passita e lo zucchero di canna. Ho mescolato tutto con il burro morbido. Ho tolto il torsolo alle mele e le ho riempite con il composto. Ho messo le mele in una pirofila da forno con un dito d'acqua e le ho informate a 200° per circa 15 minuti. Appena tolte dal forno, le ho messe in coppette individuali e, su ognuna, ho versato un cucchiaino di miele allo zafferano (Croco e Smilace). Credetemi, fa la differenza.
Potete utilizzare anche altri tipi di frutta secca o essicata. Spesso viene spolverizzata la cannella che, con la mela forma un connubio perfetto, io ho preferito evitare per non dare un profumo troppo invernale e per non compromettere l'aroma dello zafferano.
Non sembrerebbe, ma è un dolcino che, se servito fresco, con del gelato o della crema pasticcera, sarà un buon dopo pasto per la stagione in arrivo.


15 commenti:

  1. Buongiorno Babs, passo per lasciarti un salutino.
    Ed oltre alla mela rubo pure la forchetta...;-)

    RispondiElimina
  2. ciao Stefania! noooo la forchetta no!!!! è la mia preferita :)))))

    ciao Valentina, buon lunedì!

    RispondiElimina
  3. Rubo anch'io una meletta e ti lascio un bacio :)

    RispondiElimina
  4. le mele al forno, come non amarle? hanno quel sapore di casa, di ricordi...
    ebbrava che sta volta hai reso copiabile la ricetta :-))))

    RispondiElimina
  5. Ciao Babs, bella ricetta, ho anche io 4 golden che mi ha regalato il conad e pensavo di fare una bella torta di mele, magari tatin.
    Di solito, quando trovo delle annurche che mi garbano le faccio tatin intere nei pirottini di alluminio, gnude, senza pasta alcuna, con sotto tutto il caramello che ci vuole.
    Ho messo anche la ricetta sul blog, ma sono stato un po' frettoloso, la rifarò più carina e vegan più avanti. Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. ciao cinzia! :) grazie tesoro!

    zuppa, mi interessa molto la tatin "gnuda" :)

    RispondiElimina
  7. dopo anni che le avevo bandite, quest'anno ho riscoperto anch'io le mele al forno, complice una ricetta speziata..

    RispondiElimina
  8. Sono finita qui per caso ed ho trovato un bel blog dove prendere spunti per tante belle ricette!!!
    Mi sono aggiunta ai tuoi followers, cosi non ti perdo di vista.
    Se ti va passa a trovarmi, sei la benvenuta.
    LaMagicaZucca

    RispondiElimina
  9. Alessia, e perchè le avevi bandite? E torni con una ricetta speziata??? son curiosa :)
    ciao!

    la magica zucca, sei la benvenuta! passo a trovarti molto volentieri!

    RispondiElimina
  10. questa ricetta è una di quelle che dovevamo sempre fare! Semplice e davvero ricca con tutta questa frutta secca!
    baci e buona giornata

    RispondiElimina
  11. Ammaliata da queste mele aromatizzate, è vero con una pallina di gelato alla crema sarebbero il top per chiudere una cenetta di inizio primavera!
    Buongiorno Babs!

    RispondiElimina
  12. incredibilmente ho tutti gli ingredienti, proprio tutti, sarà un segno del destino?

    RispondiElimina
  13. Le faceva sempre mia nonna! Buonissime!
    Secondo me sarebbe meravigliose con l'aggiunta di delle briciole di oro alimentare, io ti consiglio la Manetti Battiloro che è leader nel settore.
    Ciao
    giorgia

    RispondiElimina