giovedì 29 marzo 2012

Ris in cagnun


Buongiorno!!! Come state oggi? Spero tutto bene, è giovedì, fa caldo, domani ci sarà una nuova puntata sui Formaggi Svizzeri e oggi, al volo e di corsa (come sempre ormai) vi dirotto sul "ris in cagnun" che mi son fatta in questi giorni: voglia di riso, voglia di semplicità, ancora non sono entrata nel mood delle insalate. Ops, ci sono entrata per lavoro, ma questa è un'altra storia, poi ve la racconterò. Intanto risotto! Buono è.... Riserva San Massimo
Dunque, dopo una valanga di consultazioni e di informazioni, anche via Facebook, ancora oggi non ho capito quale sia la reale provenienza: Piemontese? Lombardo? Milanese? forse Biellese? A questo punto mi pare di capire che sicuramente è del nord-ovest e che ogni zona lo interpreta alla sua maniera. Quindi vi propongo quello della mia nonna, così non posso crear dispute!

Brodo di pollo, riso carnaroli, burro e salvia. Fate cuocere il riso nel brodo di pollo salato, scolatelo al dente e ripassatelo in padella dove avrete fatto sciogliere del buon burro con tanta (tantissima) salvia. Servite con abbondante Grana Padano grattugiato. Tutto qui. La ricetta più veloce che io conosca, ma non manca di sapore. Fate voi! Io intanto fuggo e vi saluto :) Buona giornata!


12 commenti:

  1. Veloce ma molto gustosa Babs!!! Da provare :)

    RispondiElimina
  2. A volte le cose semplici sono anche le più buone!Mi sembra che questo risotto rientri proprio in questa categoria!
    buona giornata
    Chiara

    RispondiElimina
  3. Buono il riso così! Io in genere lo faccio bollire con acqua e alloro, poi a freddo ci butto sopra burro, salvia e parmigiano :D SI, il gusto non gli manca di certo....

    RispondiElimina
  4. Buono il riso così! Io in genere lo faccio bollire con acqua e alloro, poi a freddo ci butto sopra burro, salvia e parmigiano :D SI, il gusto non gli manca di certo....

    RispondiElimina
  5. d'accordissimo con te: salvia, salvia, salvia!!!però da parmigiana doc non posso non sostituire il Grana con un kg di Parmigiano ;)
    baci

    RispondiElimina
  6. Un riso particolare con il pollo, ma buonissimo gratinanto al parmigiano!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Di sicuro non ha origini Emiliane... quali siano le sue origini conta poco,perchè il piatto è strepitoso,un modo anche geniale per il brodo di cappone che delle volte avanza!

    RispondiElimina
  8. Yummy! Hai provato a farlo come riso pilaf? Cuocerlo finché il riso assorbe tutto il brodo di pollo e poi aromatizzarlo con burro e salvia. Dalle mia parti il riso pilaf lo fanno così...però nn usano la salvia. Ma l'idea della salvia mi piace molto! Brava

    RispondiElimina
  9. E' ottimo, hai provato col riso integrale? ;)

    RispondiElimina
  10. Ah che buono il riso in cagnone...da noi si faceva diverso, senza la ripassata in padella, ma questo è ancora più buono!

    RispondiElimina
  11. Le mie ricette preferite... veloci e gustose!
    Ciao, Chiara

    RispondiElimina