domenica 22 aprile 2012

La rubrica del week-end dedicata ai libri. Bentornata!


Eccoci tornati alla rubrica dedicata ai libri. Finalmente! direte voi... avete ragione, comincio a perdere i colpi, però, se vado a curiosare... neanche tanto! Ho scritto di libri proprio un mese fa, Quindi, cerco di mantenere una regola, in questa caotica vita un pò altalenante! Dunque, dopo avervi snocciolato i miei pensieri, parto con un libro bellissimissimo che sta sul mio comodino da parecchio tempo e, è arrivato il momento di presentarvelo: Torte da Maestro, della bravissima Mich Turner. E con questo, facciamo che in casa ho il suo terzo, preziosissimo libro.  Mich Turner, quasi alla pari con Peggy Porschen, è la leggenda vivente in materia di torte decorare. Ora, se ci tenete a imparare qualcosa di bello, ad avere delle idee in più e davvero di classe (noooo, a me è simpatico Buddy, ma le sue torte sono davvero troppo ostentate!) non di dovrebbe passare inosservato questo testo. Sempre ottime spiegazione, sempre molto elegante, sempre di successo e tecnicamente ben fatto. Per inciso, la bella Mich Turner, ha fatto le torte per la Regina Elisabetta. Scusate se è poco..... Io mi sono innamorata della decorazione "art nouveau". Non stupitevi se a breve arriverò con qualche mia produzione! Dategli uno sguardo mi raccomando, Ottimo libro.

Mich Turner - Torte da Maestro - Bibliotheca Culinaria - ISBN 9788895056752

§§§§§§§§§§


Bellissimo. Punto. Fine dei giochi. Ecco, in effetti dovrei fare così. Perchè questo libro non merita tante parole, ma moltissime "sfogliate di pagina". Ti rapisce per la bellezza delle foto, per la praticità delle ricette, per i golosi abbinamenti con salse e burri, per i colori che ti avvolgono e per la carta dei cartocci!
E' tutto, tranne che monotono! Si, già vi sento.... certo, l'editore è pure il mio, mica posso parlarne male! Ma mi conoscete no? Se non mi piace, non ne parlo! Se ve lo propongo, è perchè fa parte delle chicche che dovrebbero svettare sui nostri scaffali. Non si sa mai, magari impariamo pure che il cartoccio è una vera arte e  le pietanze che ne emergono sono davvero sbalorditive ... ad esempio "arrosto di salmone con  pomodori secchi, dragoncello e ricotta"..... volete un assaggio? O preferite una "millefoglie di melanzane pomodoro e scamorza"? Io ho parecchi dubbi sulla scelta..... quindi, prendo tutto il libro e comincio dalla pagina 10 con "orata reale, finocchio e arancia"!

Sandra Mahut - Al cartoccio - Guido Tommasi Editore - ISBN 9788896621608

§§§§§§§§§§


"Jennifer Joyce è una food writer americana che vive a Londra da molti anni. I suoi libri sono veri e propri gioielli di stile, con consigli pratici per affrontare l’arte del ricevere in modo sereno e divertente Nato dall’esperienza di Jennifer come food stylist e giornalista, è un volume prezioso che raccoglie consigli, idee per l’apparecchiatura oltre a varianti per le ricette". A parte che le illustrazioni, non foto, proprio disegni, fanno di questo libro un ritorno al classico veramente gradito, mi fa sorridere notare che accanto alle ricette, ci sono i consigli tipo: portati avanti, come rendere più bello il look del piatto e, gli abbinamenti con il contorno e/o il dolce. Senza contare che, fra le prime pagine, ci sono anche i consigli per lo styling dei piatti. Ma non solo. Vi va di scoprirlo?

Jennifer Joyce - Meals in Heels - Luxury Books - ISBN 9788875500931

§§§§§§§§§§



Ora, diamoci una botta di autostima e di autocelebrazione, qui ci vuole davvero! Per chi si fosse "inavvertitamente" perso questo POST, ecco, in tutto il suo splendore, sugli scaffali delle librerie il mio terzo libro. Ho già scritto i miei pensieri QUI, ma in questi giorni, più lo sfoglio e più lo apprezzo, più lo apprezzo e più lo guarderei. E non solo perchè è frutto della mia testolina, ma perchè ne sono proprio soddisfatta. Fra l'altro, questa settimana ho ufficialmente finito l'ultimo scatto dell'ultimissima ricetta del prossimo libro che avrete il piacere di sfogliare e..... ragazzi, qui si fanno passi da gigante! :)))
Dunque, per farla breve, se ancora non l'avete, ponete immediatamente rimedio, potete comprarlo on line direttamente sul sito di Guido Tommasi o sui  vari Amazone, Ibs etc, oppure fare una passeggiata in libreria.
Siete ancora qui????

Barbara Torresan - Zafferano - Guido Tommasi Editore - ISBN 9788896621639


§§§§§§§§§§

Grazie a tutti  per esserci stati anche oggi, vi auguro un meraviglioso week-end! Ciao, a lunedì!!!


10 commenti:

  1. Manco a dirlo, mi sono soffermata sull'ultima foto: ipnotica. E molto, ma molto più intrigante di quella pur blasonata decorazione art nouveau...
    Complimenti Barbara! E buona pedalata...

    Sabrine

    RispondiElimina
  2. sai già il mio pensiero sul TUO ;-)... ma il libro della Joyce proprio non lo conoscevo e, uh, quanto mi intriga (quindi secondo posto per lui!)...

    RispondiElimina
  3. L 'ho comprato giusto stamattina (ovviamente il tuo ed era l'ultima copia)!!!Le capesante sono magnifiche, il cous cous perfetto per la giornata di oggi, la vellutata non posso che amarla e quelle pere con lo yogurt penso che finiranno nella colazione di domani :) Complimentissimi!!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Babs complimenti, Zafferano è proprio tutto da provare !! Un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  5. Baaaaabs!!! AL CARTOCCIO l'ho proprio preso in mano l'altro giorno mentre ero alla Rinascente di piazza duomo.. ti lascio immaginare in quale reparto :) l'ho trovato bellissimo!! Ho già un altro libro di biblioteca culinaria dal titolo Cartoccio ( questo qui)

    RispondiElimina
  6. ma questo che hai riportato nel post è molto più ricco!
    Un bacio grande :*

    RispondiElimina
  7. Bè, cara Barbara, sono venuta apposta per dirti che il TUO è mio da oggi! Me lo sfoglio con calma e se vuoi, torno a farti svariati altri complimenti! A prestissimo. Mari

    RispondiElimina
  8. Al cartoccio mi stuzzica da matti!!!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  9. buongiorno e grazie a tutti, specialmente a chi ha tra le mani "zafferano" e mi farà sapere cosa ne pensa! un abbraccio e buona giornata:))))

    RispondiElimina